Odore putrescente ai Sabbioni, erano zombi rossi

Odore putrescente ai Sabbioni, erano zombi rossi

Un terribile fetore in queste sere ha invaso il quartiere cremasco dei Sabbioni. Un miasma fortissimo di putrefazione che in queste notti estive si sentiva forte e chiaro tra via Cappuccini, via Toffetti e altre vie limitrofe. In molti ci hanno chiesto cosa fosse successo.

Ebbene forse abbiamo una risposta. Ci è stata mandata dal lettore George Romero la foto sconvolgente che pubblichiamo a corredo dell’articolo (i nostri esperti l’hanno analizzata e reputata attendibile) e che testimonia come orde di zombi abbiano invaso le vie del quartiere cremasco tutti diretti in un solo punto.

Il fatto che da qualche giorno nel quartiere fossero apparsi dei cartelli con la scritta Passaggio Zombi non aveva insospettito più di tanto. Chi li ha installati non è dato sapere. Interpellato da Sussurrandom il responsabile dell’ufficio tecnico del comune della Città Giocattolo ha risposto: “Aghhhhhhhhhrghhhghghhheeeghhh”.

Ma perché tanti zombi nel quartiere Sabbioni? Qualcuno ha ipotizzato che la causa sia la festa dei rifondaroli in corso di svolgimento in via Toffetti. Si tratterebbe quindi di zombi rossi, putrescenti cadaveri di vecchie ideologie, che si sarebbero dati appuntamento per la sera in cui era prevista la presenza del capo zombi, il segretario nazionale del partito.

Tra parentesi la foto scattata è proprio nella zona dove vive un consigliere comunale dei rifondaroli nel consiglio comunale della Città Giocattolo che interpellato a riguardo ha risposto: “Aghhhhhhhhhrghhhghghhheeeghhh

(Visited 53 times, 8 visits today)