Ora pure la magistratura di Cremona indaga sulla triste vicenda don Izoli

Ora pure la magistratura di Cremona indaga sulla triste vicenda don Izoli

Quindi don Mauro Inzoli (“spretato” d’ufficio, ma per così dire a metà dal Decreto papale ad hoc causa abusi sui minori), in seguito alla richiesta, o meglio, denuncia presentata dall’Onorevole Franco Bordo agli organi competenti, beh è indagato dalla procura di Cremona la quale proverà a fare chiarezza giuridica dopo che il vaticano si è occupato dell’inchiesta canonica.

L’ex esponente di spicco ciellino, un tempo Vate religioso dell’ex Governatore Formigoni continua nel frattempo a vivere umilmente, nel completo anonimato in quel di Milano, ma a Crema e hinterland (la primavera scorsa, prima dell’intervento della Santa Sede aveva detto a Messa, tra i suoi fedelissimi cremaschi, in quel di Castelleone) non si è fatto più vedere.

Da qualsiasi parte la si inquadri, la “discesa” di don Mauro mette tristezza e malinconia, ora vedremo quali sviluppi porteranno gli accertamenti giuridici (si dice che a denunziare al vescovo di Crema, monsignor Oscar Cantoni, le strane abitudini del prete cremasco sarebbe stato il preside di una scuola locale) nei suoi confronti.

Stefano Mauri

(Visited 16 times, 5 visits today)