La prima assemblea ordinaria del nuovo corso del Panathlon Crema per il biennio 2016/2017 ha approvato il bilancio 2015. Nella serata di venerdì 26 febbraio presso la sede del club in Piazza Aldo Moro il Presidente Angelo Branchi, di fronte ad una trentina soci, ha presentato i dati di bilancio dell’ultimo anno del service sportivo cittadino ed ha tracciato la relazione programmatica dell’anno in corso

Branchi ha illustrato ai soci alcuni progetti della massima rilevanza, ribadendo l’affiancamento del Panathlon all’amministrazione comunale nell’attività organizzativa e di sostegno dell’evento di Crema Città Europea dello Sport. Nell’anno in corso il Panathlon organizzerà la mostra “La Donna e lo Sport” che si terrà la Museo Civico di Crema e del Cremasco al Museo Sant’Agostino dal 28 ottobre al 28 novembre 2016, evento inserito negli appuntamenti di Crema Città Europea dello Sport 2016.

Il club cittadino ed il Comune di Crema saranno inoltre i promotori del Progetto Road Tour del Panathlon International, finalizzato alla diffusione sul territorio cittadino della Carta dei doveri dei genitori nello sport. L’iniziativa si terrà nel 2016 in data ancora da definirsi. Sport e valori anche per soggetti diversamente abili: è in allestimento, in sinergia con la Scuola Media “Vailati” di Crema, un progetto per l’integrazione nell’ambito delle discipline sportive tra le persone portatrici di handicap e quelle normodotate.

Tante novità ma anche conferme di rilievo, nel segno della continuità dei punti cardine del programma del mandato precedente del presidente, come il proseguimento delle attività di valorizzazione delle realtà sportive operanti sul territorio, l’impegno del Panathlon Crema, quale membro della Commissione comunale sport, il patrocinio di eventi sportivi e di competizioni particolarmente significativi per il territorio, l’allestimento dell’autoraduno Ruote Classiche fra Mura Storiche, in collaborazione con altri club di servizi cittadini, che si terrà il prossimo settembre.

Altri punti cruciali del programma sono costituiti dalla diffusione sul territorio dei valori del fair play e della Carta dell’etica dello sport, l’organizzazione di una riunione conviviale intermeeting con un Panathlon Club di prossimità e l’incremento dell’effettivo del club. Il presidente Angelo Branchi e Fabio Gerevini, neo governatore dell’Area 2 Lombardia, saranno presenti all’Assemblea elettiva delle massime cariche del Panathlon International che si svolgerà dal 19 al 22 maggio prossimi ad Anversa in Belgio, unitamente al Congresso internazionale.

Un 2016 intenso, ricco di appuntamenti nel quale il presidente Branchi ed i 71 soci effettivi del club cremasco vogliono farsi trovare pronti per un anno all’insegna dell’etica sportiva e del fair play, da sempre bandiere dei valori del Panathlon. È stato infine presentato l’organigramma completo del club per il biennio 2016-17. Branchi ha informato i presenti che l’attuale Consiglio Direttivo, all’esito della riunione tenutasi martedì 23 febbraio, ha nominato quale Vice Presidente il Geom. Giacomo Groppelli e confermato Gianni Ghezzi e Gianfranco Facchi nelle cariche di Segretario e di Tesoriere.

(Visited 61 times, 26 visits today)
Share