Pasquineide, benvenuti nella Città Giocattolo che vuole autorizzare la moschea

Pasquineide, benvenuti nella Città Giocattolo che vuole autorizzare la moschea

Settimana ricca di spunti, la Festa dell’Unità e i suoi volontari, i nuovi comandanti delle forze dell’ordine. Insediatisi nello stesso giorno, la presa di posizione del Beretù sulla moschea, la nascita del comitato NO MOSCHEA CREMA (#nomoscheacrema), la battaglia per il risveglio delle coscienze che chiama in comune proprio per assistere ai lavori della commissione che darà il via libera alla moschea, i cittadini cremaschi.

Poi la notte dello sbaracco, la visita dell’assessore alla sanità regionale che di fatto da il via libera alla nascita di un polo sanitario tra Crema-Lodi-Treviglio, poi potremmo parlare dei tanti extracomunitari fermati nel corso della settimana perché molesti o pericolosi per le vie della città, potremmo parlare dell’evoluzione della politica del Pd con una tendente plastificazione berlusconiana o i moti carbonari di destra che percorrono Crema.

Potremmo tornare sull’argomento dell’impoverimento della stampa cartacea o digitale cittadina, incapace di fare notizia, ancor più incapace nel far indagine, asservita al cerchiobottismo o alla strumentalizzazione del “potente di turno”.

E allora per oggi, voglio solo dare il benvenuto al nuovo comandante della POLIZIA LOCALE e al nuovo Capitano dei CARABINIERI, gente in gamba e sicuramente capace, chiamata ad assumere un ruolo fondamentale per il territorio, soprattutto a seguito della prossima scellerata decisione dell’amministrazione Piloni-Bonaldi per il nulla osta alla crescita della comunità islamica, senza controllo, sul territorio.

Pasquino Cremasco

(Visited 9 times, 2 visits today)