Pasquineide, le dimenticanze della stampa locale e la positività del Gian

Pasquineide, le dimenticanze della stampa locale e la positività del Gian
  • Settimana elettorale, premio negativo alla stampa  locale.

Una stampa che registra troppo spesso imprecisioni e cantonate colossali. Solo negli ultimi giorni, la liberazione del “NO TAV” cremasco data dall‘Inviato quotidiano che invece resta bel tranquillo in galera, e la strana dimenticanza della candidatura di Gianemilio Ardigò alle europee data da La Provincia. Quado si dice le prime regole del giornalismo… Cosa probabilmente mai imparata a livello locale. La verifica delle fonti, il controllo della notizia e la rilettura dell’articolo

  • Premio positività Lo voglio dare per OBBLIGO istituzionale a GIANEMILIO ARDIGÒ, e non è la prima volta.

Perché se fosse successo a qualcun altro chissà che pandemonio avrebbe fatto. Lui invece la prende sempre con filosofia. Segno evidente che dovrebbe essere eletto per rappresentarci in Europa. Non fosse altro perché mi sarebbe piaciuto vederlo andare in bici. Tranquilli che l’avrebbe fatto!

Pasquino Cremasco

(Visited 14 times, 2 visits today)