Pasquineide, le toppate del comandante e l’alzata di testa del viaggiatore

Pasquineide, le toppate del comandante e l’alzata di testa del viaggiatore

Personaggio ASSOLUTAMENTE da censurare, questa settimana è il “comandante” Andrea Serena, rifondarolo doc che arriva a giustificare l’assalto violento e terroristico ad un parlamentare ed esponente politico di opposizione come Matteo Salvini.
Il buonismo a senso unico e la violenza gratuita che spesso sboccia anch’essa a senso unico tra le sinistre fila non deve e non può essere giustificata da chi rappresenta un partito (seppur a livello locale). Il suo “compagno”  Jacopo Bassi è stato molto più in gamba a cimentarsi nell’equilibriamo di circo equestre.
Insisto, non si può pretendedere che TUTTI ragionino e pensino in modo standardizzato, assecondando unicamente l’idea di una componente politica, questa sarebbe l’anticamera di una dittatura.
Dittatura che localmente ha FINALMENTE cercato di combattere il “viaggiator saccente” Antonio Agazzi, personaggio positivo di questa settimana. Dopo il duello al cimitero della scorsa settimana, ha conquistato la simpatia di molti, averle finalmente cantate alla “volpe argentata” e al potere precostituito che rappresenta, lo ha fatto diventare più simpatico. E se avesse preso posizione in quel modo, contro “quell’altro ingombrante” prima della sua campagna elettorale al comune? Forse oggi avremmo un altro sindaco a cui pestare i piedi!

Pasquino Cremasco

(Visited 22 times, 5 visits today)