Piero Lombardi: «Sul palco di Tu Si Que Vales porteremo il nostro essere autentici»

Piero Lombardi: «Sul palco di Tu Si Que Vales porteremo il nostro essere autentici»

L’Orchestra MagicaMusica si prepara alla finale di Tu Si Que Vales, in programma sabato 1 dicembre alle ore 21, 15 su Canale 5. Il Maestro: «Regaleremo al pubblico grandi emozioni»   

Strumenti accordati, sogni nel cassetto ed una buona dose di coraggio. L’Orchestra MagicaMusica si prepara all’importante trasferta romana che la vedrà protagonista nei prossimi giorni, con valigie colme di emozioni contrastanti e di vecchie consapevolezze. «Sabato 1 dicembre, durante la finale di Tu Si Que Vales, in onda alle 21, 15 su Canale 5, presenteremo il nostro progetto, fatto di autenticità e condivisione, di diversità ed uguaglianza, di rispetto e dignità, sperando di poter contare sul sostegno del pubblico, che in questo tempo ci ha manifestato un affetto smisurato» spiega il Maestro Piero Lombardi.

Limiti ed abilità, un binomio che spaventa, ma che si è rivelato essenziale per dare vita ad un’orchestra che insegna quanto la forza di volontà possa davvero fare la differenza. «Sul palco non ci sono eroi, ma persone, con limiti e punti di forza. Non ho mai voluto che l’attività di MagicaMusica venisse concepita come una terapia. Al contrario, ho sempre preferito che i ragazzi, suonando all’insegna del divertimento e della spensieratezza, imparassero a scoprirsi. A conoscere i loro limiti, abbracciandoli, fino a riconoscersi, senza farci caso. E ad apprezzare le loro abilità, a piccoli passi e con il sorriso».

In mezzo agli strumenti, ciascuno coltiva la propria passione per la musica, senza il timore di essere giudicato. «Nessuno deve essere escluso da questo progetto, perché solo con il contributo di tutti l’orchestra può dirsi magica».

30 ragazzi disabili e 10 educatori insegnano che, in un mondo di fotocopie, sono i granelli di unicità a fare la differenza. E lo dimostreranno anche al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, dinnanzi al quale si esibiranno lunedì 3 dicembre, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità. «Come già ho avuto modo di spiegare, per noi è un grandissimo onore poterci esibire al Quirinale, oltre che il coronamento di un sogno. Avvertiamo una forte responsabilità, ma mostreremo al Capo dello Stato il nostro essere autentici, oltre le difficoltà ed i pregiudizi che questo mondo presenta».

Essere autentici, in effetti, oggi è una sfida. La stessa che l’Orchestra lancerà al pubblico anche durante l’esibizione nella finale di Tu Si Que Vales. «MagicaMusica regala a tutti i suoi componenti un mondo di melodie, emozioni e parole, capace di farli volare alto. Oltre la compassione con cui oggi la società guarda alla disabilità. Ma, in questa occasione, vuole provare a regalare al pubblico un attimo di libertà, in cui ciascuno abbia davvero l’opportunità di ascoltare le emozioni».

La vittoria di Tu Si Que Vales, per il momento, resta un sogno, ma a Lombardi piace guardare avanti: «Abbiamo bisogno di spazi più ampi, per questo in futuro ci piacerebbe realizzare il “Centro D’Arte MagicaMusica”, un luogo inclusivo più strutturato, in cui i ragazzi possano proseguire le attività intraprese in questi anni con l’associazione, lontani da qualsiasi forma di pietismo e più vicini che mai alle passioni della loro vita: l’arte e la musica».

Sabato sarà il pubblico da casa, attraverso il televoto, a determinare il vincitore del talent show di Canale 5. Dunque, non resta che preparare i cellulari e votare per questi magici ragazzi.

 

 

(Visited 28 times, 28 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *