Poesie da notte degli spettri, veleno

Poesie da notte degli spettri, veleno

I nostri frutti funerei
velenosi per gli insetti
si sciolgono sulle labbra
e la lingua impaziente assaggia…
Strofinandosi sulla pelle carnosa
uccide ogni speranza di vita.
Le foglie si impiccano
sugli stessi rami dei loro alberi.
Ci intrappoliamo tra i fili appiccicosi
delle nostre stesse ragnatele
e nel frattempo sul comodino
Si spegne la nostra ultima candela

Ariya Karatas

(Visited 51 times, 16 visits today)