Quale futuro per il cremasco? Il deputato Franco Bordo chiama a raccolta le forze socio politiche del territorio

Quale futuro per il cremasco? Il deputato Franco Bordo chiama a raccolta le forze socio politiche del territorio

Lavoro, economia, sviluppo – Quale futuro per il Cremasco? è il titolo dell’incontro promosso dal deputato Franco Bordo lunedì 9 maggio, alle 20:45, presso il Palazzo Comunale di Crema. Interverranno Associazioni di Categoria, imprese e rappresentanti dei lavoratori. Hanno confermato la propria presenza Associazione Industriali, Coldiretti, Polo della Meccanica, Reindustria, Associazione Libera Artigiani, ASCOM, ASVICOM, Associazione Autonoma Artigiani, CGIL, CISL, UIL, CNA, Libera Associazione Agricoltori, Confesercenti, Confcommercio. Sono invitati a partecipare Sindaci, Consiglieri Regionali e Parlamentari del territorio.

Racconta il deputato di Si-Sel,

“Il lavoro sta cambiando, è già cambiato, soprattutto negli ultimi anni, e non si può non tenere conto di tali cambiamenti, anche in vista delle scelte da compiere. Occorre tutelare tutte le forme di lavoro, sostenere le nostre imprese e al contempo rilanciare le sfide di un sviluppo economico del nostro territorio, anche alla luce dei nuovi assetti territoriali e delle Aree Vaste. Per questo invito a partecipare a questo appuntamento, con cui intendiamo fare il punto della situazione, individuare le criticità, indicare percorsi e soluzioni adeguate”.

(Visited 30 times, 5 visits today)