Ah quanti cantieri aperti, come se votassimo tra un mese o non ci fosse un domani in questi giorni stanno caratterizzando (alcuni durano da tempo) Crema. Sì la capitale del Granducato del Tortello sta cambiando e guarda avanti… udite, udite sparirà anche il passaggio a livello di Santa Maria della Croce. E da quelle parti, dopo una farmacia comunale, peccato però per l’edicola chiusa lo scorso novembre, all’angolo con via Gaeta sta per aprire un cantiere che ci porterà un supermercato. Insomma, da piazza Garibaldi alla Basilica la nostra cittadina (col viale un poco spoglio e imbruttito dall’area “Ex Macchinette” da bonificare e recuperare) sta mutando pelle. A qualcuno garberà, ad altri schiferà, ma il cambiamento è iniziato. Muteremo pure noi cremaschi, attraverso gli input modernisti di Fabio Bergamaschi?

Stefano Mauri

(Visited 111 times, 111 visits today)
Share