Quattro matrimoni e una benedizione, don Roncalli nel Guinness di primati

Quattro matrimoni e una benedizione, don Roncalli nel Guinness di primati

Quattro matrimoni e una benedizione. Dopo l’incredibile performance effettuata in meno di 24 ore sono preoccupanti le condizioni di don Lorenzo Roncalli. Il tour de France (ops, de force) ha fiaccato le forze dell’attivissimo sacerdote cremasco che ha cercato di entrare con questa performance nel Guinness dei Primati per il maggior numero di attività ecclesiali effettuate in 24 ore.

Ma il vino bevuto ad ogni messa e il proverbiale piatto di tortelli che ha dovuto ingurgitare per presenza ad ogni matrimonio hanno portato lo stato alcolemico e soprattutto quello glicemico nel sangue del sacerdote a livelli preoccupanti.

Già alla benedizione del ponticello dell’amore dava segni di stanchezza e disorientamento, la gente era su una sponda del ponte e lui ha impartito la benedizione sull’altra sponda, come si vede dalla nostra foto esclusiva.

Ma proverò ad andare oltre a questa performance”, ha dichiarato una volta fuori pericolo. Anche se i medici lo sconsigliano vista l’età, la stessa dello scrivente immatura classe 1971, don Roncalli proverà a battere se stesso, sempre ammesso che si trovino altre almeno 5 coppie disposte a sposarsi a Crema, e questo pare al momento il problema più insormontabile.

(Visited 136 times, 39 visits today)