Regala anche tu una serenata di Gio Bressanelli per finanziare il nuovo cd, e sabato Sussu lo fa suonare sopra un ponte

Regala anche tu una serenata di Gio Bressanelli per finanziare il nuovo cd, e sabato Sussu lo fa suonare sopra un ponte

Una ne fa e cento ne pensa, o era cento ne fa e una ne pensa? Boh. Quanto sta che il nostro amico Gio Bressanelli se ne è inventata un’altra. Da alcuni giorni è, infatti, partito il progetto Piccolo luoghi. Una raccolta fondi, su Music raiser, che si propone di raccattare 3500 euro per la produzione del prossimo cd, e va bene ormai la usano in molti questa modalità. Ma la cosa davvero particolare sono le ricompense. Oltre al cd c’è l’opportunità, con 30 euro, se si sta in un raggio d 25 chilometri attorno a Crema, di comprarsi una serenata del cantautore da regalare a chi ci pare. La raccolta fondi dura 60 giorni ed è iniziata lo scorso 8 febbraio. Le serenate verranno poi effettuate in primavera.

Ma ci spiegherà per bene tutto lo stesso Bressanelli visto che abbiamo deciso di dagli una mano a lanciare questo bel progetto (si possono comprare anche un concerto con la band a 400 euro, dei concerti da solista a 150 euro… insomma portatevi a casa l’autore). Sabato prossimo 16 febbraio, alle 11, saremo infatti in sua compagnia sul ponte ciclopedonale del Serio. Gio dedicherà una canzone a Sussu per lanciare il suo progetto.

Poco dopo, alle 11.30, saremo in diretta Facebook dalla libreria La storia di via Griffini per parlare un po’ di questa folle e splendida idea. Ah, anche la serenata dal ponte andrà in diretta sulle pagine di Sussu, ma chi volesse passare a sentirla sul Serio passi.

Il tutto perché il buon Gio, come dice lui si trova in “un’avventura importante per un malato di cuore, innamorato di tutto, con tanto di certificato medico. La mia maniera di pormi nella vita e nella musica mi ha sempre regalato degli incontri favolosi e le azioni che sono state generate dal fare musica fanno bene all’anima perché la condivisione ha un valore esponenziale. ci siamo sempre messi in gioco ma ora anche di più: io mettendo le canzoni e i raiser rendendola possibile. per quelli della mia generazione non è difficile: fatevi aiutare dai vostri figli, nipoti, vicini di casa e contribuite alla campagna”.

Per partecipare alla raccolta fondi clicca QUI

Emanuele Mandelli

 

(Visited 87 times, 87 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *