Roberta Schira racconta la sua esperienza, per raccontare il Tortello Cremasco, a Rai 1 col granissimo Amadeus

Roberta Schira racconta la sua esperienza, per raccontare il Tortello Cremasco, a Rai 1 col granissimo Amadeus

Tra il successo di La ricerca del toast perfetto e il master di critica per Italian Food academy non mi sono ancora fermata a raccontarvi del Tortello. Ma ora, con la partecipazione a Rai 1 per I soliti ignoti non posso esimermi. Ero lì come Gran Maestro della Confraternita del tortello cremasco fondata nell’estate del 2015 con un gruppo di volontari appassionati. Ora, merito della TV, in molti sanno che esiste questa associazione senza fini di lucro che ha il solo obiettivo di promuovere un piatto unico che si prepara solo nel Cremasco. Un tortello fumante, dall’antica ricetta, con ripieno dolce speziato e condimento a base di abbondante burro e Grana Padano . Rigorosamente fatto a mano con 5 abili pizzichi, un gesto che si tramanda da generazioni. Un’eredita del legame con Venezia, una liason durata dalla metà del Quattrocento per tre secoli. Accogliamo nuovi soci e insegniamo a fare i tortelli con un corso dedicato all’Agriturismo Cascina Loghetto di Crema. Cercateci nel nome del tortello e per visitare un territorio di insospettabile bellezza.

Così postò sulla sua pagina Facebook nei giorni scorsi Roberta Schira, giornalista, scrittrice, gourmet, docente, critica gastronomica e tante alter belle cose ancora. Chapeau!

sm

(Visited 23 times, 23 visits today)