Eccola finalmente. La versione in portoghese, ultima delle cinque lingue in cui è stato tradotto il mio libretto del 2016. Manca solo la lingua del potere: l’inglese.#Monsieurdice che una lingua è un dialetto con l’esercito.??. E dice anche “Difficile essere un grande scrittore bulgaro”. Comunque tutto merito di Vicki Satlow, l’agente letteraria più agente che c’è. Un vero agente letterario è il tuo psicanalista, il tuo negriero e la tua ambrosia. È crudele quando ti dice che il tuo libro all’estero non ha mercato, è un angelo quando ti manda un bonifico. Tutto si gioca al Frankfurt Book Fair, il più importante evento editoriale al mondo e si tiene in autunno.
È quasi pronto il mio prossimo libro, Vicki, tu e la tua squadra saprete farne un bel pacchettino.
È lei che sa trasformare le tue pagine in qualcosa di succulento per gli editori stranieri. A volte il pacchetto non va bene, anzi spesso. Lei che per venderti a un editore straniero può inventare che parli lituano o cinese. Lei ti fa diventare psicanalista o monaca se serve. Lei non perde tempo: ti chiama per buone o cattive notizie: non ha vie di mezzo

Stefano Mauri

(Visited 19 times, 19 visits today)
Share