Roberta Tosetti: Il Modello Soncino merito di artisti e mecenati come Cabini

Roberta Tosetti: Il Modello Soncino merito di artisti e mecenati come Cabini

Propositiva, alla mano, colta (ma non se la tira), coinvolgente, Pop, disponibile, appassionata, portatrice sana di idee, cultura e arte densa, preparata, Rock e gentile: questo e tante altre belle cose ancora è Roberta Tosetti (nella foto ripresa con mister Simeone, trainer dell’Atletico Madrid) Donna del Fare e costruttiva Delegata alla Cultura per il comune di Soncino. E con lei, mentre la “Biennale di Soncino. A Marco” (in cartello dal 24 agosto al 29 settembre) si avvicina col meraviglioso Borgo soncinese pronto a diventare un museo all’aperto globale, volentieri, siamo tornati a scambiare due chiacchiere.

Roberta ci siamo, la “Biennale” è alle porte…

E per questo straordinario appuntamento di arte contemporanea ringrazio il bravissimo, unico e fantastico curatore Demis Martinelli.

Quest’anno la kermesse appunto curata da Martinelli porterà pure il Museo di Arte Contemporanea –  Bosco Urbano Soncino…

Sì e il Macbus, con opere e installazioni donate dagli stessi artisti rimarrà visitabile anche a “Biennale” terminata. Creato ad hoc, il comitato del Macbus sta lavorando sodo da tempo per garantire la bontà dell’iniziativa.

Complice la “Biennale di Soncino. A Marco”, la cosiddetta, provocatoria “Merda d’Artista” di Piero Manzoni, artista soncinese, beh tornerà a casa almeno per un pochino…

E anche in questo caso ringrazio a nome di tutti, amministrazione compresa ovviamente, Demis Martinelli.

Insomma Chapeau a voi soncinesi col vostro fiabesco Borgo ormai “ombelico del mondo pop” dell’arte locale, nazionale e internazionale.

Eventi culturali e artistici ritengo siano di vitale importanza per attrarre gente e appuntamenti nelle città. Grazie alla sensibilità del sindaco Gabriele Gallina sin dall’inizio del nostro mandato abbiamo quindi lavorato per trovare imprenditori e sponsor generosi in grado di supportare le nostre idee. Siamo stati fortunati a trovare, sul nostro percorso, mecenati sensibili, illuminati e lungimiranti attenti a sponsorizzare le nostre varie proposte. Artisti altrettanto recettivi hanno infine periodicamente risposto presente alle nostre chiamate. E così è nato il “Modello Soncino”, meccanismo partito col mecenatismo di personaggi stupendi tra i quali, solo per fare un nome, il dottor Umberto Cabini.

Chapeau allora a Roberta Toseti ai mecenati, agli artisti e al “Modello Soncino”, circuito che sa emozionare.

Stefano Mauri

(Visited 162 times, 162 visits today)