San Domenico, al via la rassegna Crema in Scena ecco i primi spettacoli

San Domenico, al via la rassegna Crema in Scena ecco i primi spettacoli

Giorni ricchi di eventi, i prossimi. Giovedì 24 aprile, al Teatro San Domenico, alle ore 21, esordisce la rassegna Crema in scena con Il giardino del gigante, operetta musicale di Domenico Clapasson, tratta dal noto racconto di Oscar Wilde, dal titolo Il gigante egoista. Per l’occasione incontreremo il Coro Melos di Montodine con orchestra e cantanti solisti guidati dal M° Luca Tommaseo. Voce recitante, Nicola Cazzalini.

Il secondo appuntamento della rassegna venerdì 25 aprile, ore 21, vedrà sul palco Il clan delle vedove commedia di Ginette Beauvais (posto unico euro 9.00), allestita dalla Compagnia Teatrale Salvagreca. Quindi, sabato 26 aprile, ore 21, ascolteremo, sempre nella stessa sede, giovani musicisti di talento. L’incontro è proposto dall’Istituto musicale L Folcioni in collaborazione con l’associazione Melodica Armonia di Mantova che opera sul territorio mantovano da diversi anni con la finalità di consentire ai giovani musicisti del Conservatorio “Lucio Campiani” di Mantova, di esibirsi fuori dal loro ambito strettamente scolastico.

Con lo stesso intento si muove il Folcioni che presenta il giovanissimo vincitore di concorsi internazionali Gabriele Duranti, seguito dal M° Enrico Tansini, e altri allievi, guidati dal M°Simone Bellucci. La compagine è ospite dell’Istituto Civico Musicale L.Folcioni, col quale ha stretto un rapporto di mutua collaborazione. L’aspetto artistico dell’iniziativa è curato dalla prof. Roberta Bambace, docente di pianoforte e direttrice artistica. Ascolteremo pagine di Mozart, Massenet, Chopin, Puccini, Rossini, Albeniz, Brahms, Barrios, Demersseman, Pugnani-Kresler, Sancan, Donizetti, Fùrstenau, Prokofieff, Verdi, Bizet, Beethoven e Rachmaninov.

Molto articolato, come si vede, il vasto programma presentato, che tocca il Classicismo per arrivare al Romanticismo e spingersi fino all’Impressionismo,con Debussy, non senza incursioni nel contemporaneo. Aria di grande Kermesse, dunque , per la vita musicale nella nostra città, sempre vivace e interessante.Vale la pena di prendere nota delle date e non perdere queste belle occasioni.

Eva Mai

(Visited 53 times, 9 visits today)