Sanremo, è il cremasco Davide Simonetta l’autore della canzone sanremese di Paola Turci

Sanremo, è il cremasco Davide Simonetta l’autore della canzone sanremese di Paola Turci

Davide Simonetta, musicista, compositore, arrangiatore, produttore, cantate e autore lodigiano di nascita, ma cremasco d’adozione, ex voce della band Caponord è tra gli autori della canzone Fatti bella per te, interpretata da Paola Turci, in gara al Festival di Sanremo. Impegnatissimo, come sempre, tra spartiti, strumenti, parole e testi da mettere insieme, con Davide abbiamo scambiato due chiacchiere sanremesi…

Quindi sei nuovamente all’Ariston?

Sì, dopo l’esperienza coi Dear Jack di due anni fa, quest’anno l’avventura festivaliera sarà legata alla grandissima Paola Turci che, se non sbaglio, è al suo decimo Festival.

Non sbagli e con che pezzo ritorna in Liguria l’incantevole Paola?

Sarà un brano lasciatemi dire sorprendente, rock, inusuale per lei, radiofonico e molto internazionale. A novembre io, Luca Chiaravalli, e Giulia Anania, dopo una full immersion  siamo riusciti a buttare giù questa canzone e, quando l’abbiamo proposta a Paola lei l’ha fatta sua mettendo mano al pezzo. Ai primi di dicembre Carlo Conti al quale avevamo inviato il tutto… si è letteralmente innamorato di Fatti bella per te e, come vedete, alla fine l’ha portata al Festival di Sanremo. Ascoltatela bene, sarà una Turci decisamente inedita, sorprendente e in grado di stupire.

E’ forse da podio?

Incrocio le dita, non aggiungo nulla e … ci spero.

Chi prenderà il testimone del vincitore dagli Stadio?

Lo scorso anno, lo storico gruppo bolognese vinse tra lo stupore generale. A Sanremo le sorprese sono in agguato, sempre. Ciò detto, l’immensa Fiorella Mannoia è da primo posto, appena dietro metterei Sergio, il quale in prospettiva Eurofestival ha comunque discrete chance di andarci.

E al terzo posto?

Occhio a Elodie e al buon Erman, ma lasciatemi sognare e dico Paola Turci, ragazza meravigliosa e cantante fantastica con un testo sincero, che parla di lei e … inedito, ribadisco, per i suoi consueti canoni.

Scrivi canzoni per tanti cantanti, ma proprio non ti viene la voglia di cantare tu all’Ariston?

Sì, confesso che la tentazione c’è, ma quando consegno la canzone all’artista che la interpreterà, cedo a questi l’adrenalina sanremese.   

Stefano Mauri

(Visited 539 times, 19 visits today)