Corrado Verdelli, ex bandiera della Cremonese e trainer in attesa d’occupazione (o panchina che dir si voglia), da qualche giorno non è più il consulente tecnico dell’Ac Crema 1908 caro al presidente Chicco Zucchi.

Ebbene, la sua uscita di scena ha reso ancor più traballante la panchina (già insicura) di mister Aldo Nicolini, (tecnico fortemente voluto e sponsorizzato dallo stesso Verdelli) il quale appunto, suo malgrado, complice anche la partenza al rallentatore dello squadrone (almeno sulla carta) nerobianco, se l’aria non muterà a suo favore, salvo colpi di coda difficilmente mangerà il panettone da mister cremino. Zucchi e i suoi compagni d’avventura, dopo la cura (Asvicom) che di fatto ha resuscitato l’orgoglio (rivalità comunque più mediatica che pratica) dei cremini (un tempo definiti dal mitico ex presidente del Pergo Lord Max Aschedamini: panda in via d’estinzione), sul campo da Federico Cantoni e soci si aspettavano sicuramente qualcosa (e soprattutto punti) in più. Domenica al cospetto del Travagliato tocca dunque vincere. E

Se Nicolini saltasse sul serio? Perché non affiancare, al bravo trainer in seconda Bodo Bianchessi il bravissimo (ed ex) allenatore Marco Lucchi Tuelli?

(Visited 27 times, 8 visits today)
Share