Stefania Bonaldi, sindaco di Crema e il … cremasco proagonista nel mondo Sami Labib. E queste sono belle storie …

Stefania Bonaldi, sindaco di Crema e il … cremasco proagonista nel mondo Sami Labib. E queste sono belle storie …

Qualche tempo fa era comparso un articolo sul giornale La Provincia che raccontava di questo nostro concittadino, Sami Labib, egiziano di nascita, cremasco da oltre 40 anni, ai vertici di Messina Lines, società che si occupa di trasporto e collegamenti portuali via mare. Un manager di altissimo livello, premiato da ben tre Presidenti della Repubblica, con onorificenze importanti per le relazioni fra Italia ed Arabia Saudita. L’ultima in ordine temporale nel 2018, quale Grande Ufficiale, della Stella d’Italia (già Stella della Solidarietà) dal Presidente Sergio Mattarella. Tramite la figlia Karim, che pure si sta cimentando in iniziativa imprenditoriale di commercializzazione di prodotti cosmetici con il Regno Saudita, ho voluto invitare Sami in Municipio per conoscerlo e complimentarmi per la sua attività e i riconoscimenti prestigiosi ottenuti. Ho così conosciuto lui e la moglie (cremasca di San Bernardino!), ne ho ascoltato la storia e i racconti sull’Arabia Saudita, dove la famiglia ha vissuto a lungo e le figlie hanno studiato e ne ho apprezzato la serietà, la solidità e la grandissima modestia (nonostante ruolo e onorificenze ottenute). Una bellissima storia di lavoro, impegno, amore, interazione fra mondi distanti, non solo geograficamente, ma che possono dialogare con rispetto ed umanità ed allacciare relazioni e legami. E Sami Labib in questo è stato ed è un eccellente maestro. Complimenti!

Così postò sulla sua pagina Facebook nei giorni scorsi Stefania Bonaldi, CapoMastro della capitale del Granducato del Tortello. E queste sono belle storie …

(Visited 32 times, 32 visits today)