Dal suo buon ritiro lacustre a Montisola (splendida isola del lago d’Iseo), dove si trova per mettere a fuoco future presentazioni del suo libro appena uscito e per organizzare nuove idee su nuove storie già all’orizzonte, Stefania Diedolo (nella foto di Giulio King Giordano è ritratta col suo editore), scrittrice sensualintrigante, volentieri è ritornata a parlare di Karmel…

Allora come va l’ultima tua fatica letteraria?

Bene dai e mi stanno arrivando buone recensioni. C’è ch addirittura l’ha letto quattro volte.

Però…

Beh è una storia che cattura, calamita e rapisce. Poi utilizzo l’escamotage della sceneggiatura in stile thriller per attirare appunto il lettore e portarlo in un viaggio introspettivo dentro sé stesso.

Insomma ci sono tutti i presupposti affinché diventi il caso editoriale dell’estate?

Speriamo voi intanto leggetelo e badate che non tutto è come sembra e che il messaggio principale è rivolto alla vita, dono da vivere appassionatamente. Karmel per chiudere il cerchio, se lo leggete, vedrete che si rivelerà uno specchio di un qualcosa che siete. Scommettiamo?

Stai già lavorando e nuove storie?

Intanto deve pensare alla promozione di Karmel in tutta Italia, poi sì qualcosa bolle nella pentola ma mi serve tempo.

Dai dacci qualche indizio…

Siamo fondamentalmente fatti di paranoie e reazioni, ergo vorrei occuparmi del nostro lato oscuro, di come capire ciò che pensano gli altri e di dare una risposta alle loro reazioni nascoste dinanzi a un qualcosa che accade.

Stefano Mauri

(Visited 87 times, 87 visits today)
Share