Sussurbacco, Franciacorta Docg Extra Brut Vittorio Moretti… che Bellavista e Bella Vita

Sussurbacco, Franciacorta Docg Extra Brut Vittorio Moretti… che Bellavista e Bella Vita

Fondata, nel 1977 dall’imprenditore illuminato, oggi meritatamente alla guida del Consorzio di Franciacorta, Vittorio Moretti, la cantina Bellavista deve il suo nome all’omonima collina da cui si gode un panorama mozzafiato: udite, udite, da un unico punto la vista racchiude il lago d’Iseo e tutta la Pianura Padana. E non è una balla. Ora, la sussurbottiglia della settimana, vale a dire la Riserva Vittorio Moretti, è l’eccellente top wine di una gamma, comunque composta da vini elevatissimi. Prodotto solo ed esclusivamente in annate speciali, o meglio, meritevoli, questo gioiello enologico Made in Bellavista arriva dalle migliori uve Chardonnay e Pinot Nero. Particolare non indifferente: prima della sboccatura resta ad evolvere sui lieviti per ben 7 anni.

Quali sono le sue caratteristiche principali organolettiche?

Il perlage è straordinariamente fine e lungo, il colore porta al giallo chiaro luminosissimo. Il profumo accompagna verso sentori di fiori e frutti bianchi maturi, con marcati accenni di pera, pesca, vaniglia e miele. Ovviamente tuttavia è alla fine, in bocca, che il Franciacorta Docg Extra Brut Vittorio Moretti seduce, affascina, incanta, stupisce ed emoziona attraverso sensazioni quali freschezza perfetta, mineralità straordinaria, persistenza sublime, ottimi rimandi a …sapori, vaghi ma tipici di frutta secca. Cosa abbinarci? Risotto o pasta ai frutti di mare o di lago, da solo per inseguire un’emozione, oppure, pane burro e alici, se volete stupire, stupendovi.

Stefano Mauri

 

(Visited 22 times, 6 visits today)