Sussurbacco, il Nepomuceno Igt Benaco Bresciano Rosso della cantina (col sole) Cantrina

Sussurbacco, il Nepomuceno Igt Benaco Bresciano Rosso della cantina (col sole) Cantrina

Ottenuto da uve Merlot, Rebo e Marzemino, ecco questo sorprendente vino rigorosamente Made in Brescia (e prodotto attraverso un sapiente, appassionato, qualificato e rock … “libero esercizio di stile”) presenta un colore rosso rubino intenso profondo, denso e dai riflessi violacei. Il profumo, complesso, chiaramente richiama la frutta rossa selvatica insieme, per così dire a chiari sentori speziati ed erbacei. E … sì, indubbiamente il Nepomuceno è Vino (iniziale maiuscola quale doveroso omaggio) di grande carattere, personalità, profondità e … ad altissima vocazione, nel senso che guarda avanti senza perdere di vista il passato e il territorio d’appartenenza, artigianalintimistica. Chapeau!

Cosa accompagnare a quest’eccellente Igt Benaco Bresciano Rosso?

Mah, intriga pure assaporato, degustato, studiato e meditato anche da solo, ma con piatti di carne a lunga cottura, umidi, stracotti e con la selvaggina o i formaggi stagionati, senza dubbio, il Nepomuceno non solo non deluderà, ma soprattutto … sorprenderà. Degustare per credere. E se vi capita, avvicinatelo a uno Spiedo Bresciano (originale eh … diffidate delle tante, sbiadite imitazioni fuori tempo ed extra contesto) così, per applaudire l’effetto che farà.

Particolare non indifferente: esaurita la fermentazione malolattica e l’invecchiamento in tonneaux per 18 mesi, fatto il blend questo Rosso che sorprende ed emoziona segue un’ulteriore maturazione in legno per altri 18 mesi. Applausi.

Stefano Mauri

(Visited 49 times, 10 visits today)