Sussurbacco, Pisoni Riserva Millesimato: il Metodo Classico Trento Doc che non ti aspetti

Sussurbacco, Pisoni Riserva Millesimato: il Metodo Classico Trento Doc che non ti aspetti

Il sommelier Maurizio Ercolani e gli appassionati Wine Lover Vincenzo Sbernini, Matteo Giossi ed Enrico Alari, cremaschi ricercatori e appassionatamente esperti in materia enologica, ecco i vini della cantina (e distilleria pregiatissima), gioiello vitivinicolo Made in Trentino Alto Adige, Pisoni da tempo li conoscono, li apprezzano e li propongono nei rispettivi locali.

E fanno bene, perché l’Italia enologica è ricca, vasta, diversificata e vivace, ergo merita tutta, senza alcuna esclusione o preclusione, la massima attenzione.

Ottenuto da vitigni, coltivati a un’altezza variabile dai 150 ai 400 metri sul livello del mare, Chardonnay e Pinot Nero, sui lieviti questo particolarissimo spumante matura ben 82 mesi ed … evolvendo armonicamente sviluppa qualità che lo rendono entusiasmante, avvolgente, speciale, a tratti … letteralmente spettacolare.

Vino dal colore giallo paglierino luminoso, con perlage fine, persistente, bello, emozionante da vedersi.

Al naso, subito senza tanti giri d parole spicca la sua densa complessità: i frutti si fondono, senza forzature e sbavature ai fiori, a sentori vegetali, a note di lievito, crosta di pane fragrante.

Ma è in bocca che il Pisoni Riserva Trento Doc si esprime al meglio: che il suo essere decisamente secco si incontra a note di vaniglia bene inserite e sostenute, in generale, nel suo essere, magistralmente di corpo. Cosa abbinare a questa perla trentina?

Una bella pastasciutta saporita con ragù di carne o salsiccia, ma se volete osare, ecco provatelo con qualche piatto che vi può incuriosire e … non resterete delusi.

Stefano Mauri

(Visited 36 times, 8 visits today)