Sussurbacco, Selìn dl’Armari Doc Colli piacentini Chardonnay, Eccellenza Made in Luretta

Sussurbacco, Selìn dl’Armari Doc Colli piacentini Chardonnay, Eccellenza Made in Luretta

Ottenuto da uve Chardonnay coltivate su terreni calcarei e, secondo il sistema a cordone speronato, questo vino griffato dall’azienda vitivinicola piacentina Luretta (www.luretta.com) dal nome accattivante, beh è un bianco Doc dei Colli piacentini che sa ancora incantare senza stancare. Particolare non indifferente, il Selìn dl’Armari passa almeno 9 intensi, appassionati mesi in barrique e … il suo affascinante pathos, senza dubbio, ne trae fantastico giovamento.

Qualche nota di degustazione? Colore: giallo paglierino, al naso emergono dolci aromi di spezie e sentori terziari di fiori bianchi secchi. E in bocca? Beh al gusto il “Selìn” esplode in tutta la sua potente, ma al stesso tempo garbata bellezza, con sapori decisi di frutta matura (bianca) e di banana in particolare.

Con cosa abbinare questa bottiglia? Provate con primi piatti saporiti (con una bella pasta all’arrabbiata, senza esagerare con l’arrabbiatura … potrebbe sorprendervi, per esempio, ndr) o con secondi a base di carni bianche. Merita infine un cenno, così per capire meglio questo vino, la nota (in sintesi) del produttore inserita nella scheda tecnica ad hoc. Leggere, e soprattutto, degustare per credere: … <Dal vitigno bianco più diffuso al mondo, Luretta produce questo vino delle millenarie sapienze di vinificazione. Cresciuto e affinato in continua simbiosi col legno di rovere, il vino si carica di dolciastri sentori di spezie e fumo. Ricopre il palato la sua setosa fluidità, frutto degli anni di riposo tra le mura del castello>.

Stefano Mauri

(Visited 39 times, 6 visits today)