Tales of Laura, le foto di Laura Telli al Bar Fagotto di Pandino

Tales of Laura, le foto di Laura Telli al Bar Fagotto di Pandino

Dopo essere stato ospite del Festival della Fotografia Etica di Lodi, ll progetto “Tales of Laura” di Niluka Laura Telli, sarà ospite di Red Wine Smoking Club Radio nella Summer Edition della Web Radio che si terrà presso il Bar Fagotto di Pandino.  Durante la puntata verrà fatta un’intervista per conoscere il “dietro le quinte” del progetto ed i suoi futuri sviluppi. Martedì 30 Agosto per la mostra, aperitivo a partire dalle ore 18.00. Il progetto fotografico Tales Of Laura mette in evidenza come identità e ricerca sono spesso alla base della significazione degli accadimenti della vita delle persone. Ognuno ha una sua ricerca, un suo bisogno personale di trovare significati e soluzioni.

Lo strumento fotografico permette di guardare, osservare e raccogliere immagini che possono creare un mosaico, un dipinto di colori, incastri di pieni e vuoti.  Nell’esplorare l’immenso vuoto davanti, viaggiando dentro se stessi, si scoprono nuovi mondi e vecchie paure che spesso si affrontano anche solo osservando una parte della propria vita. Un uomo senza memoria è un uomo senza identità. La nostalgia per la propria terra, per le  tradizioni e i costumi può condurre l’uomo all’insoddisfazione e alla perdita della propria storia.

 Proprio così capita ai migranti che fuggono da situazioni di guerra, fame, o semplicemente a chi è in cerca di una nuova vita.  Succede anche a chi resta nel proprio paese senza dare peso alla storia degli antenati e alla terra di origine.  La ricerca di identità è una continua sfida per diventare uomo tra gli uomini. La situazione attuale sul territorio italiano è oggi animato da comunità dove ci sono prima, seconda e terza generazione che costruiscono per i fotografi un immaginario post-esotico.

Il racconto per immagini è un viaggio dentro l’emozione umana che, anche se apparentemente completa, è sempre alla ricerca di una risposta alle sue paure. Un viaggio per vivere due volte, per non diventare cieco, per trovare il continente che avete dentro di voi. Dice Gilbert Keith Chesterton (eretici 1905), le fiabe non insegnano ai bambini che i draghi esistono, loro lo sanno già. Le fiabe insegnano ai bambini che i draghi possono essere sconfitti.

(Visited 34 times, 7 visits today)