Tamburini e Collegium Vocale, un organo in casa di riposo

Tamburini e Collegium Vocale, un organo in casa di riposo

Cosa ci fa un organo a canne in una casa di riposo per anziani?

Accompagna le celebrazioni liturgiche, suona nei concerti e… diventa una occasione di pratica per quei giovani che stanno studiando organo al conservatorio o nelle scuole musicali.

Domenica 22 settembre alle ore 10.30, in occasione della giornata per l’Alzheimer, nella struttura “Milanesi e Frosi” di Trigolo si terrà il concerto di inaugurazione dell’organo Tamburini che è stato collocato in comodato d’uso nella cappella della casa di riposo.

Alla consolle Giampiero Innocente, direttore del Collegium Vocale di Crema, che, insieme alla Direzione del complesso e all’organaro Saverio Tamburini ha lanciato l’idea di uno strumento da utilizzarsi in diverse modalità ogni giorno dell’anno.

La proposta è stata subito accolta con favore dalla Direzione della struttura per anziani, ennesimo segno di lungimiranza e capacità gestionale di quella che si presenta come una struttura modello sul nostro territorio.

Non solo uno strumento musicale per la liturgia e i concerti ma anche per i giovani che, gratuitamente, potranno accedere alla cappella della struttura per studiare ed esercitarsi.

L’organo che è stato collocato, infatti, è uno strumento da studio anche se con  registri reali, due tastiere e pedaliera, adatto dunque all’approfondimento di una gran parte della letteratura organistica.

Nel concerto di domenica Giampiero Innocente illustrerà ai presenti, anziani, parenti, personale e coloro che vorranno partecipare liberamente, il funzionamento di un organo a canne alternando pezzi delle diverse scuole organistiche europee. Al termine del concerto Alberto Innocente eseguirà col papà due brani popolari con le campanine, tipiche della cultura campanaria bergamasca.

 

Domenica 22 settembre ore 10.30

Cappella Fondazione “Milanesi e Frosi”, Trigolo

(Visited 19 times, 19 visits today)