Tangenzialina: i corsi e ricordi della storia, la voleva Beretta, la vuole Piloni ma secondo Salini alla regione non frega un tubo

Tangenzialina: i corsi e ricordi della storia, la voleva Beretta, la vuole Piloni ma secondo Salini alla regione non frega un tubo

Sono i corsi e ricorsi della storia. Nei giorni scorsi la stampa locale ha dato la notizia che prosegue l’iter per la realizzazione di un tratto di strada che verrò chiamato Tangenziale nord di Crema. I paroloni, si sa, ci stanno sempre bene. Una tangenzialina da 2 chilometri dal costo di 6 milioni e 700 mila euro che avrebbe il compito di unire la zona industriale dell’ex Olivetti con la Melotta, e quindi guardare la BreBeMi per portare il traffico industriale fuori da Crema senza passare per paesi e per la città. I paesi da scavalcare sarebbero Campagnola, Cremosano, Capralba e Pianengo.

Dagli articoli pare che i cantieri si apriranno tipo domani, adesso. Insomma. Si parla di protocollo di intesa con la regione da siglare a breve per l’inserimento dell’infrastruttura tra le priorità regionali. L’assessore Piloni dichiara contento a Cremaonline: “la politica ha scelto e ha deciso anche come muoversi”.  Bene. Tanta ciccia per gli umarells che amano i cantieri.

Poi oggi su La Provincia interviene l’europarlamentare Max Salini. Il titolo strilla: tamgenzialina. Salini: “non si potrà fare solo uno spot elettorale”. E nel pezzo spiega che l’attuale amministrazione sta prendendo in giro lavoratori e imprenditori perché va bene che è stato individuato un possibile tracciato, va bene che un comune si è defilato ma sostanzialmente alla regione non frega un tubo di fare questo progetto.

Così per curiosare qua e là abbiamo trovato un articolo de Il Piccolo datato 2 ottobre 2009. Simone Beretta (intervistato da Roberto Bettinelli) parlando delle opere necessarie alla città, la notizia principale del pezzo era il lancio della realizzazione del sottopasso di via Indipendenza, poi fatto, presagiva la necessità di realizzare una tangenziale nord per unire la città alla BreBeMi.

Emanuele Mandelli

(Visited 25 times, 3 visits today)