Un anno di Isis, la storia del Califfato nel nuovo libro di Nia Guaita, il 1 giugno a Soresina

Un anno di Isis, la storia del Califfato nel nuovo libro di Nia Guaita, il 1 giugno a Soresina

Mercoledì 1 giugno, dalle 21 presso la sala Vittorino gazza del comune di Soresina, si tiene la presentazione del libro Isis I nuovi barbari, di Nia Guaita. Nel volume si analizza le logiche dello Stato Islamico dopo gli attentati di Parigi e Bruxelles. Una panoramica insolita sul Califfato, quella che Nia Guaita, studiosa esperta di Isis, presenta nel  suo libro “Isis i nuovi barbari”, pubblicato a maggio con la casa editrice cremasca Auraoffice Edizioni.

Il libro affronta le tematiche calde e attuali del Terrorismo e vuole aprirci gli occhi sulla diffusione dell’Isis, un fenomeno in dilagante espansione iniziato due anni fa quando Abu Bakr Al-Baghdadi è emerso dalle ombre per comunicare al mondo intero la creazione del suo Califfato. Da allora le sue dichiarazioni di guerra e odio contro l’Occidente non sono mai terminate, ma, al contrario, hanno fatto proseliti tra i giovani di tutto il mondo, che hanno abbandonato le proprie famiglie per abbracciare la causa Islamica.

Nia Guaita documenta attraverso immagini crude e senza censura le barbarie dello Stato Islamico, che non si limitano solo alle persecuzioni in Siria ma si riversano su tutti coloro che non aderiscono al regime del Califfato, gli “infedeli”. Le loro torture e atrocità colpiscono i bersagli più deboli: bambini indottrinati e cresciuti come killer, donne ridotte in schiavitù, prigionieri usati come strumento di scambio con i governi occidentali.   Il libro segue la pubblicazione del 2014 “La cavalcata dei Jihadisti dello Stato Islamico”, in cui l’autrice metteva in luce le tecniche di comunicazione e le strategie utilizzate per reclutare nuove leve, specialmente tra i più giovani.

(Visited 80 times, 14 visits today)