Una poesia per la cucina… poetica di Roberta Schira

Una poesia per la cucina… poetica di Roberta Schira

Giornalista, scrittrice, critica gastronomica, organizzatrice di eventi, blogger: questo e tanto altro ancora è Roberta Schira, Eccellenza cremasca da esportazione che, periodicamente, sul Corriere della Sera (ma non solo) segnala ristoranti e osterie (ma non solo) d’Italia ancora in grado di emozionare. In chiave Expo (pre, durante e post) l’Ambasciatrice del Made in Crema (denominazione forse riduttiva, ormai si parla di Made in Italy: l’operazione andava chiamata in altro modo, ndr) avrebbe potuto (si sarebbe rivelata una fuoriclasse), o meglio, dovuto farlo lei. Intanto la Sussurpoesia della settimana è tutta sua…

 

 

Appassionatamente Roberta Schira

 

 

Uno sguardo frizzante

Occhi vivaci

Che si accendono spesso

E un viso concentrato

Fanno da cornice

A un pensiero fine, elaborato:

La cucina è arte appassionata

Da interpretare liberamente

Raccontandola, narrandola

Senza risparmiarsi,

Con la mente aperta;

Prima donna, poi personaggio

Nei suoi libri d’autore

Roberta Schira

Gourmet ricercatrice

Lascia sempre, progressivamente

Un segno costruttivo,

Un’alchimia avvincente

Che fa emozionare

E intorno alla tavola

Sa ancora far sognare

 

(Visited 17 times, 1 visits today)