Venerdì riparte la stagione de Il Paniere con C+C=Maxigross. Tanti grandi nomi in arrivo

Venerdì riparte la stagione de Il Paniere con C+C=Maxigross. Tanti grandi nomi in arrivo

Venerdì 23 settembre riparte la stazione del circolo Il Paniere, in via IV Novembre a Crema. Una stagione che promette scintille. Intanto con una riapertura davvero col botto. Arrivano a Crema, infatti, i C+C=Maxigross. Collettivo folk psichedelico nato nel 2009 sulle montagne e tra i boschi della Lessinia, che sarebbe quella zona montuosa che sta tra Verona, Trento e Vicenza. Un collettivo che fin dall’uscita del primo EP del 2011 Singar ha iniziato a girare l’Italia. Ma hanno portato anche la musiaca a casa loro, inventandosi il Lessinia Psych Fest, festival internazionale di musica folk psichedelica, che ha ospitato sulle montagne veronesi artisti della scena psych come Jennifer Gentle, Miles Cooper Seaton (Akron/Family), Hobocombo, The Assyrians e molti altri. Spariamo alto? I Grateful Dead italiani.

Prima di loro sul palco Lou Moon, se abbiamo bven capito in versione solista e senza Hellekin Mascara. Ma sono davvero un sacco le belle serata che ci aspettano nel locale. Intanto per la decisione di alzare il tiro almeno una o due volte al mese con serate magari a pagamento (minimo si parla di 5/10) ma che portino a Crema nomi eccellenti della musica Italiana. Ve ne diamo un paio già sicuri. Intanto i Vallanzaska il prossimo sabato 8 ottobre e poi a novembre Max Manfredi, il cantautore ligure vincitore di tremila permi Tenco e autore di alcuni dei dischi cantautorali (anche se odia il termine) più belli degli ultimi 15 anni (e passa). Lo detesta giustamene perché nella sua musica ci mette la Gracia, il Portogallo, il medioevo, la musica popolare italiana, la tradizione della sua Genova e altre tremila cose.

em

(Visited 26 times, 3 visits today)