Avevamo paralto di Alessandrio Bosio, anche se lui un po’ da Carabiniere (ma c’è in motivo lo scoprirete guardando il video) si presenta come Bosio Alessandro, per l’esilarante versione in dialetto cremasco di Despacito. Ci aveva promesso per l’estate un nuovo tormentone latino americano tradotto, e con il video ben fatto. E questa volta lui e il suo staff si sono superati. Pubblicata ieri in rete ecco qua la bellssima Bosio version di Dura di Daddy Yankee. Che in cremasco divanta…. Dura. Si nel senso la vita è dura.

“Per questo pezzo mi sono ispirato alla mia vita da quando mi hanno ritirato la patente. Sempre in balia del meteo,dei passaggi e delle sfighe! Sarà un estate dura, ma ce la faremo!”, ci racconta Alessandro. La traduzione è eilarante. Bosio (e i suoi bicipiti) in balia della bicicletta. In giro per Crema, fotografata davvero bene, per sopravviere senza la patente. Non vi resta che guardarlo e poi tutti cantare quanto è dura dopo poche pedalate avere la maglietta gia baganta e le palle che bruciano sfregando sulla sella. Genio.

Ah avevamno detto del perchè de Bosio Alessandro. Nei verbali per il ritiro della patente presumiamo che sia scritto prima il cognome e poi il nome.

Emanuele Mandelli

(Visited 2.756 times, 2.757 visits today)
Share