Violenti Lune Elettriche, sono sopravvissuti ai Maya e adesso tornano a suonare

Violenti Lune Elettriche, sono sopravvissuti ai Maya e adesso tornano a suonare

Sabato 20 luglio concerto delle Violenti Lune Elettriche alla Festa di Liberazione

Sono l’unico gruppo cremasco citato dall’Enciclopedia del Metal Italiano di Gianni Della Cioppa. Per vent’anni il loro deux ex machina ha portato avanti un racconto concept, quello dell’età del ferro atomico, strettamente legato alle profezie dei Maya e al 21 dicembre del 2012.

Quando oltre 20 anni fa cantava di questa data tutti la prendevano per una pittoresca storia fantascientifica. La spettacolarizzazione della profezia era al di la dal venire in tv e sui media. Le Violenti Lune Elettriche sono una delle band che si esibirà alla festa di Rifondazione Comunista. Inizio di progetto che ha visto Gino Tessaroli transitare per diverse band, dopo le Violenti Lune Elettriche possiamo ricordare gli Astrali Neon Zuni e poi i Minimo Lumen. Il gruppo padre si è riformato per un concerto il… 22 dicembre ad Alice, il giorno dopo la fine del mondo. Una storia nobile quella delle Violenti Lune Elettriche. Tra i primi a produrre un cd, anche se con una formazione rimaneggiata. Un vinile e una cassetta che sono entrati a far parte della storia dell’heavy rock nazionale.

In attesa del concerto vi proponiamo da You Tube un brani storico dal primo demo.

(Visited 46 times, 15 visits today)