A cozzare, Cattaneo è dei nostri non preoccupatevi se per ora fatica un po’ a parlare

A cozzare, Cattaneo è dei nostri non preoccupatevi se per ora fatica un po’ a parlare

A MODO LORO

Ai grillini bisogna riconoscerlo: divertono sempre; dall’Inviato Quotidiano: –Toninelli nel suo intervento ha messo l’accento sulla questione dell’esperienza di governo: dicono che noi siamo degli inesperti. Invece abbiamo studiato e siamo pronti a governare– Pronti a governare, tutto è possibile; aver studiato, anche tanto, da primi della classe, non vuol dire essere esperti……………. –Dove siamo andati al potere nei Comuni abbiamo risanato i conti, come ha fatto il sindaco Nogarin a Livorno– E dimentica Pizzarotti a Parma, non so perché………….. –Accuse poi sia contro la Bonaldi che contro Zucchi: il sindaco Bonaldi, che a differenza di noi è una esperta di politica, ha rovinato questa città, che ora è un paese dormitorio, per gente che lavora altrove, soprattutto a Milano– Siamo alle solite, per crear lavoro un sindaco può solo aumentare gli organici del Comune, ma lo facesse………….. –Zucchi invece si presenta come faccia nuova, e invece è legato a Rossoni e al sistema di potere di Formigoni. Infatti sua moglie era stata nominata in Scrp, e poco importa che poi si sia dimessa quando Zucchi si è candidato– Per noi di destra vale sempre il classico: cherchez la femme! –Cattaneo invece è spontaneo, anche se può sembrare un po’ timido e imbarazzato– Cattaneo è nostro, quindi, elettori cremaschi, non preoccupatevi se per adesso non riesce a parlare……. Non so che facesse Toninelli prima della politica, ma sembra da escludere lavorasse in pubblicità.

Flaminio Cozzaglio

(Visited 92 times, 2 visits today)