Agazzi, altro che abolizione delle province col Si… qui si consolida solo lo strapotere del Pd

Agazzi, altro che abolizione delle province col Si… qui si consolida solo lo strapotere del Pd

In riferimento a quanto scritto ieri qui.

Non si aboliscono le Province, non si abolisce il Senato, si sopprime “solo” il voto popolare: in fondo, passasse il SI alla “riforma” Renzi-Boschi, arriverebbe a definitivo compimento la rivoluzione  politico-mediatico-giudiziaria che ha tolto di mezzo DC, P.S.I., Pentapartito prima, Berlusconi poi, per consegnare il potere agli ex comunisti – oggi PD -, ovvero a coloro che, in Italia, con libere elezioni democratiche, non sono mai approdati al Governo. Questa riforma costituzionale, unita alla Legge elettorale della Camera (Italicum), ha proprio questo scopo: consolidare il potere del PD e di Renzi; vanno fermati con un NO forte e chiaro…

Antonio Agazzi – Capo Gruppo di “Servire il cittadino” in Comune a Crema

(Visited 53 times, 11 visits today)