Agostino Alloni in pensione? Assolutamente no, Agostino serve al nuovo PD

Agostino Alloni in pensione? Assolutamente no, Agostino serve al nuovo PD

Posta spesso e volentieri, sulla sua pagina Facebook, fotografie, frasi e slogan inneggianti alla sua nuova vita da pensionato. Del resto, dopo una vita passata in Politica (quella vera con l’iniziale doverosamente maiuscola), ecco forse un pochino di riposo, il buon Agostino Alloni (più attento al territorio di tanti leghisti), riformista Rock se lo meriterebbe. O no?

Mah… diciamo che considerando il particolare, delicato, intenso, magmatico momento che sta vivendo il Partito Democratico, in fase di restauro dopo la batosta elettorale, Alloni risulterebbe certamente più utile in trincea, laddove i Democratici dovrebbero tornare tra e per la gente riallacciando, così facendo, un rapporto oggi sfilacciato e per questo bisognoso di preziosi, fondamentali, urgenti, pragmatici e lungimiranti rammendi.

Politico vero, disponibile (nel senso positivo e genuino del termine), ovunque è andato (Cremona, Crema, Pianengo, Milano), l’Ago nazionalpopolare (merita, meritava e meriterebbe un’esperienza da parlamentare) ha fatto bene lavorando con cuore, passione e generosità per il bene della collettività cremasca.

Tra l’altro: due suoi vecchi progetti mai realizzati e non per colpa sua, vale a dire il metrò leggero Paullo – Milano e la riqualificazione della tratta ferroviaria Cremona – Crema – Milano (via Treviglio), mai come oggi attuali, anche solo per vedere l’effetto che fa andrebbero rispolverati, richiamati e mantenuti in auge. Ergo per questo, per il PD che dovrà venire, per noi (siamo egoisti è?) e per un futuro roseo del Granducato del Tortello, Agostino Alloni da Pianengo, sì dovrebbe rimandare la pensione. Che ne dite?

Stefano Mauri

 

 

(Visited 347 times, 48 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *