Ah … che Feste di Natale da Oscar per la Pergolettese col suo 2019 da superstar

Ah … che Feste di Natale da Oscar per la Pergolettese col suo 2019 da superstar

Ora chi si aspettava che la Pergolettese iniziasse, la sua stagione in serie C partendo a razzo, ecco probabilmente, di football mastica poco. Qualsiasi inizio degno di nota, per non rivelarsi poi un fuoco fatuo, oppure neve a maggio, abbisogna di tempi lenti, razionali e… faticosi.

Sì è partito lentissimo il Pergo formato 2019 – 2020, ed è stata un’ouverture sofferta, problematica e … caratterizzata da critiche, forti, ingenerose, eccessive, patetiche (assurdo prendersela con uomini di calcio quali Massimiliano Marinelli e Cesare Fogliazza per essere andati a cena col collega Galliani dopo la sfida col Monza) e sopra le righe.

Squadra e società comunque sono state brave a non perdere la testa a ritrovarsi, a fare quadrato e complice, purtroppo (quando una storia finisce non è mai bello, no?) l’esonero di Matteo Contini (forse dopo certi trionfi da sballo, beh sarebbe meglio mollare la presa subito, mah …), con la promozione del Professor Fiorenzo Albertini alla guida della prima squadra (saggio affiancargli il patentato Piacentini), Morello e soci, calibrati i tempi hanno preso confidenza con la nuova, impegnativa dimensione agonistica. E i risultati stanno arrivando.

Non sarà facile ottenere la salvezza, ma la rosa canarina è attrezzata e pronta a ogni impresa. E gli Albertini Boys giocheranno fino alla fine per conquistare l’obiettivo.

Ah che 2019 da Oscar è stato l’anno della Pergolettese. Chapeau!

stefano mauri

(Visited 58 times, 6 visits today)