Ah che Sangiovese spiazzante è quello ligure della cantina Berry and Berry

Ah che Sangiovese spiazzante è quello ligure della cantina Berry and Berry

Sì, in Liguria, grazie alla cantina squarciante, intraprendente Berry and Berry (Chapeau), alle sue spettacolari terrazze liguri e all’agricoltura innovativa utilizzata, ecco si ottiene anche Sangiovese in purezza, nella fattispecie Il Poggi del Santo ottenuto nella zona appunto denominata i Poggi.

Il colore? Rosso rubino pulito abbastanza carico. I profumi? Intensità, persistenza, finezza, note floreali (rosa selvatica), fruttate e vegetali emergono, senza stonare, sopra tutto.

Il sapore? In bocca è secco, fresco, sapido, gradevolmente tannico (il vino evolve  24 mesi in barrique per ammorbidire il patrimonio polifenolico), caldo, pieno, equilibrato, persistente dal retrogusto tar il floreale e il fruttato.

Cosa abbinarci? I piatti della tradizione gastronomica della caratteristica Liguria d’entroterra, ben si sposano con questo Sangiovese sorprendentemente ligure.

Ah … particolare non indifferente: i vini prodotti nella realtà vitivinicola del patron Alex Berriolo, proprio per godere di maggiore libertà, fantasia e unica tipicità, ecco non si fregiano delle denominazioni di origine e indicazioni geografiche.

Nota a margine di produzione: dopo la svinatura e l’inizio della fermentazione malolattica svolta in una piccola botte di legno, il Poggi del Santo appunto matura 24 mesi in barrique di vari passaggi. L’imbottigliamento arriva dopo un mese dalla fine del contatto fecce – vino e dopo il riposo in tino d’acciaio successivo alla filtratura.

stefano mauri

 

(Visited 19 times, 3 visits today)