Alessandro Pironti, consulenze gratis a chi vuole intraprendere e ha meno di 30 anni

Alessandro Pironti, consulenze gratis a chi vuole intraprendere e ha meno di 30 anni

Alessandro Pironti nella sua vita se ne è sempre inventate un sacco. Non sa stare con le mani in mano. L’ultima che ha messo in cantiere? Uno studio di consulenze per le piccole medie aziende, che si chiama appunto Consulenze Pironti. Uno studio che ha una particolarità che ci racconta lui stesso: “quest’anno ho inaugurato una linea giovane, offrendo agli under30 interessati a mettersi in proprio, consulenza aziendale e promozionale (mi occupo di ogni aspetto, compresa la stampa materiale tipografico, acquisto spazi web e google o creazione siti web e negozi virtuali) a costo zero per un anno”.

E vista la crisi che tira nell’aria, o l’aria di crisi, insomma avete capito, l’idea non pare davvero male.

Ma che esperienze hai per fornire consulenze di questo tipo? “ho aperto lo studio nel 2011, dopo esperienze di consulenza in qualità di impiegato o collaboratore con grandi aziende. Per la illycaffè spa  ho collaborato a un progetto logistico, per l’eurospital  ho gestito un progetto marketing di grande portata, per l’ITM ho gestito la start-up di un’azienda di autotrasporti in Romania, successivamente sono diventato business consultant per l’Italia dell’Equinix, leader mondiale nel settore data center. Da allora ho seguito numerose grandi e piccole aziende dell’hinterland milanese, svolgendo ruoli di consulente per lo sviluppo e la promozione aziendale”.

Tutto qui? Lo provochiamo e la risposta è pronta: “no, c’è dell’altro, da qualche mese, inoltre, ritiro pc usati di ogni tipo, li riparo (se necessario) e li regalo ad associazioni di volontariato lombarde o li invio in missioni presenti nel continente africano specialmente Senegal ed Etiopia”.

Insomma anche il mondo del volontariato. Ma da dove viene questo intraprendente (ex) ragazzo? Beh da Intraprendere, vinse la prima edizione del concorso inventato da Andrea Bergami oramai una vita fa. Dopo fu un fuoco di artificio di iniziative culturali, l’avventura della casa discografica LaPira records, e imprenditoriali, la vendita di impianti di purificazione dell’aria. E tanto ancora. Poi una fuga a Trieste. Ma adesso è tornato dalle nostre parti.

(Visited 227 times, 76 visits today)