Ambito, applaudito ma anche snobbato: “Il Cremasco dell’Anno” è già poesia

Ambito, applaudito ma anche snobbato: “Il Cremasco dell’Anno” è già poesia

Cremasco dell’Anno

 

E’ un premio

Ambito, referenziale

Anche se qualcuno

Considerandolo superficiale

Apparentemente lo snobba,

Quando invece altri

Per averlo

O comunque

In cambio di una menzione,

Di una sola nomination

Farebbero carte false,

Inscenerebbero un Carnevale

Oppure addirittura

Una Pasqua o un Natale

Che il “Cremasco dell’Anno

In fondo è speciale

 

 

 

(A Rosa Massari Parati, giornalista intramontabile, a InPrimapagina e al premio “Cremasco dell’Anno”: grande idea che dura e sa durare)

Stefano Mauri

(Visited 262 times, 8 visits today)