Anche i vini cremonesi Caleffi al Mercato dei Vini Fivi di Piacenza 2022 da Record. Domenica il lancio ufficiale del nuovo bianco fermo…

Anche i vini cremonesi Caleffi al Mercato dei Vini Fivi di Piacenza 2022 da Record. Domenica il lancio ufficiale del nuovo bianco fermo…

Sì, quella che si è appena conclusa, senza dubbio è stata l’edizione dei record del Mercato dei Vini della Fivi (Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti) di Piacenza.
Il ritorno alla normalità, convivendo col Covid (per fortuna il maledetto virus è meno aggressivo di un tempo), al Pala Expo piacentino, ha scaldato il cuore, rendendo orgogliosi, del lavoro portato avanti sin qui gli organizzatori, forti della vicinanza del meraviglioso popolo degli addetti ai lavori e degli appassionati, tutti desiderosi di scoprire storie, racconti e vini degli incredibili Vignaioli Indipendenti. Ma diamoli i numeri del “Mercato Fivi”: oltre 24mila ingressi, 870 i vignaioli presenti, 2mila le magliette vendute nei tre giorni della kermesse più pop dell’Italia enologica.

Da Spineda, in provincia di Cremona, anche quest’anno, i fratelli Davide ed Emanuele Caleffi hanno portato i loro vini alla kermesse piacentina, ottenendo numerosi consensi. E giovedì primo dicembre, le bottiglie (premiate dalle guide e dalle vendite) naturali Made in Caleffi, animeranno la serata – degustazione, dedicata alle “Bontà Cremasche” organizzata presso l’Agriturismo Loghetto di Crema, il regno della Regina del Tortello Cremasco Anna Maria Mariani.

E domenica 4 dicembre, a Spineda, direttamente in cantina, Davide ed Emanuele presenteranno ufficialmente Ennea, il Bianco Fermo, ottenuto da uve Malvasia, che mancava ai fratelli sognatori, viticultori e agricoltori cremonesi.

stefano mauri

(Visited 10 times, 10 visits today)