Anna Maria Mariani: “Nutrie a Tavola? Anche no, ma la tentazione, beh c’è…”

Anna Maria Mariani: “Nutrie a Tavola? Anche no, ma la tentazione, beh c’è…”

Michel Marchi, sindaco di Gerre De’ Caprioli per risolvere il problema relativo all’invasione delle nutrie, avendole provate, ecco ha lanciato la proposta (o provocazione?) di, udite… udite mangiarle. E … subito, mediaticamente è scoppiato il caos. Noi abbiamo girato il quesito prima al cuoco ricercatore Antonio Bonetti, deus ex machina del Bistek, ora alla splendida Anna Maria Mariani, appassionata anima dell’Agriturismo Ristorante cascina Loghetto di Crema.

Senti ma come vedresti le nutrie nel menù del Loghetto?

<Anche no, ma provocatoriamente direi di sì per vedere l’effetto che farebbe. Prima però dovrei capire come preparare la preparazione, come rollarle ed eventualmente o preventivamente spurgarle. E mah poi in cucina le tratterei a mo’ di pesce d’acqua dolce o dei conigli?>

Insomma sei negazionista, in materia, ma riformista tentata par di capire…

Ripeto a pelle ribadisco il no, ma lo chef che c’è in me tende a sperimentare e di conseguenza… perché no? Ovviamente le nutrie dovrebbero provenire da allevamenti ad hoc, oppure quantomeno essere certificate. Ciò detto so e leggo che c’è chi le ha assaggiate, a me non è mai capitato>.

Stefano Mauri

 

(Visited 79 times, 5 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *