Aria fritta, straparlando mentre Rosseau è in down

Aria fritta, straparlando mentre Rosseau è in down

Sono qui che cerco di entrare su Rousseau per votare ma il sito mi sputa fuori; ci deve essere un assalto e non vorrei che la piattaforma prenda fuoco.

Mentre aspetto che il sito ricarica, ne approfitto per sparare un po’ di Aria Fritta.

 

Sapete che da qualche tempo scrivo sul blog che trovate qui a fianco, Sussukandom alias Va bene così.

Scrivo è un eufemismo. Direi più un imbratto i fogli; si gioca a fare i blogger, gli pseudo giornalisti, gli scrittori dilettanti; insomma stiamo dando vita, io ed alcuni squilibrati col vizio della tastiera (anche se come ho già avuto modo di dire io uso il dettatore) o della macchina da scrivere per i più anziani, ad un orgia di parole.

 

Devo dire con soddisfazione che in pochi mesi abbiamo raggiunto parecchi lettori e che alcuni di loro apprezzano le nostre visioni Punk e la nostra creatività.

Noi ci divertiamo un sacco ed ammettiamo senza vergogna che proprio questa creatività è salvifica.

Certo, in alcuni casi (e la rubrica Aria Fritta è l’esempio lampante), pur di riempire la pagina, straparlo senza dire.

Sono situazioni.

Adoro andare alla deriva senza meta osservando il fluire dei miei pensieri.

C’è un inizio ma non si sa mai quale sarà la fine.

A volte non c’è neppure l’inizio.

In questo caso specifico non c’è né l’inizio nè la fine, anche oggi non vi ho raccontato nulla e direi si possa terminare con dei puntini di sospensione………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..Tanti puntini di sospensione…………………………………………………………… …………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………….

 

 

Hunter “in sospeso” Viniskia

(Visited 103 times, 13 visits today)