Arieccoli! Ci mandano a Mantova da Crema per una procedura concorsuale, la riflessione dell’avvocato Ermete Aiello

Arieccoli! Ci mandano a Mantova da Crema per una procedura concorsuale, la riflessione dell’avvocato Ermete Aiello

Con legge 19 0ttobre 2017 n.155, entrata in vigore il 14/11/2017, il Governo è stato delegato ad adottare entro 12 mesi uno o più decreti per la riforma organica delle procedure concorsuali, per la composizione delle crisi da sovraindebitamento e per la revisione del sistema dei privilegi e delle garanzie.
“Naturalmente” c’è il richiamo alla normativa UE, alle relative raccomandazioni della commissione competente ed anche (perchè no?) ai principi della model law delle Nazioni Unite.
Al punto 1 dei principi generali cui il Governo dovrà attenersi nell’esercizio della delega c’è la sostituzione del termine “fallimento e suoi derivati” con l’espressione “liquidazione giudiziale”.

Ed è certamente apprezzabile questa ricerca di un purismo linguistico: si pensi al sollievo che può trovare l’interessato, dichiarato non più fallito ma liquidato giudizialmente.Costituiscono quei piaceri e quelle soddisfazioni che possono davvero cambiarti la vita.
Il tutto con il nobile fine di ridurre la durata ed i costi delle procedure concorsuali ( la riduzione dei costi è un argomento che non mi è nuovo ) ed assicurare la specializzazione dei giudici.

Credo che il miglioramento della giustizia e l’innalzamento del Pil verrà adeguatamente raggiunto.
Dimenticavo di segnalare, ma è un dettaglio, che sulla base dei criteri “obbiettivi ed omogenei” (anche tale valutazione ho sentito in un recente passato) per il distretto di Brescia vengono individuati, tre tribunali competenti alla trattazione delle procedure concorsuali, i tribunali di Brescia, Bergamo e Mantova,”che accorpa Cremona”. Quindi le procedure concorsuali del circondario di Cremona verranno trattate a Mantova.
E per l’imprenditore di Rivolta d’Adda il viaggio a Mantova è proprio una passeggiata di salute. Complimenti, si comincia così.

Ma il politicame di Cremona e provincia, affannato per la riconferma o per un nuovo posto alle imminenti elezioni, non ha proprio nulla da dire? Evitando magari le solite, ipocrite assicurazioni (anche queste già sentite). O si limiteranno ad inseguire i buoi, una volta scappati, considerato che prenderli per le corna (i buoi) può risultare pericoloso?
Staremo a sentire e vedere (se ne avremo voglia).

Ermete Aiello

(Visited 100 times, 4 visits today)