Arrestato il sindaco di Lodi Simone Uggetti, turbativa d’asta per il bando piscine. Le prime reazioni del mondo politico lodigiano

Arrestato il sindaco di Lodi Simone Uggetti, turbativa d’asta per il bando piscine. Le prime reazioni del mondo politico lodigiano

Ore 10.30, gran casino a Lodi. La Guardia di Finanza entra a Palazzo Broletto, la sede del comune, ed arresta il sindaco Simone Uggetti, Pd, l’accusa è turbativa d’asta per il bando delle piscine di Lodi.  Immediate scattano le reazioni politiche. La notizia è già sulle pagine di tutti i quotidiani nazionali online. Paolo Grimoldi, segretario Lega Nord di Lodi, che sottolinea che, “il comune fino a tre anni fa amministrato dall’attuale vice presidente nazionale del Pd, nonché braccio destro di Renzi, Lorenzo Guerini… Adesso cosa diranno Renzi e il suo vice Guerini?”. Anche Gianmarco Corbetta, capogruppo del M5s in regione, ci va pesante: “Gli amministratori locali del Pd sono una sciagura per i comuni italiani. Domani a chi tocca? Sono aperte le scommesse. Abbiamo occupato l’aula consiliare con il cartello Onestà”.

AGGIORNAMENTO, Il sito de Il Cittadino sta seguendo in diretta gli avvenimenti. Si da conto di una riunione lampo con i dipendenti del comune per spiegare l’accaduto, di nuove reazioni politiche e del fatto che Uggetti intanto sia stato tradotto a San Vittore. Non si fanno attendere anche le reazioni cremasche. Non poteva mancare quella di Antonio Agazzi che pubblica sul suo profilo Facebook una foto del sindaco di Lodi in compagnia del sindaco di Crema Stefania Bonaldi, e dietro si vede anche quello di Cremona Gianluca Galimberti. Contrastanti i commenti al post tra ironia ma anche una buona dose di condanna all’operazione.

IMG_3006

Nessuna altra reazione sui sociel network da parte dei rappresentanti del centro sinistra locale. A Lodi invece, riporta sempre il quotidiano di Lodi, interviene il vicepresidente del Pd, il Lodigiano Lorenzo Guerini: “Ho conosciuto in questi anni Simone Uggetti come amministratore competente e accorto e come persona più che corretta e limpida”.

AGGIORNAMENTO. Arriva il primo post di difesa dal cremasco. E’ quello di Matteo Piloni:

IMG_3008

Sul sito de Il Cittadino intanto continua la diretta sul fatto. Si iniziano a spiegare un po’ le cose.Si dice che il bando per le piscine sarebbe stato confezionato “con l’espresso riconoscimento di punteggi che potessero in concreto favorire la società Sporting Lodi SSD, di cui Marini è consigliere, e garantirle il buon esito dell’appalto”, e che durante l’inchiesta qualcuno si è messo a formattare i pc, da qui gli arresti. Gli interventi politici su sussegguono. Sul blog del Movimento 5 Stelle interviene lo stesso Beppe Grillo.

(Visited 131 times, 59 visits today)