Ben vengano le buone scuole che fanno riflettere e scrivere. E che brava la fantasiosa e timida Rachele

Ben vengano le buone scuole che fanno riflettere e scrivere. E che brava la fantasiosa e timida Rachele

Applausi all’istituto “Rita Levi Montalcini” di Bagnolo Cremasco e alla scuola secondaria di primo grado di Vaiano Cremasco, scuole queste che funzionano e, ecco hanno avuto la brillante idea di mettere insieme ragazzini e ragazzine affidando loro missioni speciali e illuminanti. Cos’hanno fatto di bello questi studenti? Si sono messi a pensare, a riflettere e, soprattutto poi a scrivere lavorando di fantasia, di testa e cuore. E i loro racconti sono poi diventati un libretto cha sa di speranza per il futuro. Che l’Italia siamo noi, ma saranno anche loro. Ah… applausi a tutti, ma un Chapeau particolare va alla giovanissima, atleta (l’atletica leggera è la sua grande passione) Rachele Usini perché allorquando scrive di lei arrossisce (è bello non smettere di stupirsi) e sì… ci fa arrossire.

Stefano Mauri

(Visited 56 times, 13 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *