Bollicine italiane desuete per la degustazione di luglio de La Volpe e l’uva

Bollicine italiane desuete per la degustazione di luglio de La Volpe e l’uva

La produzione di bollicina metodo classico in Italia è divenuta ormai consuetudine su tutto il territorio nazionale. Quello che più colpisce è che oltre ai vitigni alloctoni come ad esempio lo Chardonnay ed il Pinot nero, oggi si tenda a “spumantizzare” con uve autoctone, di crescita quindi locale che proiettano il panorama italiano ad un livello difficilmente riscontrabile in altre nazioni. La degustazione del mese di Luglio, il 14 presso il circolo eneologico la Volpe e l’uva, sarà quindi incentrata su alcuni di questi vitigni, andando a ricoprire gran parte del suolo italico, dalla Val d’Aosta alla Sicilia, un viaggio sensoriale alla scoperta del grande patrimonio enologico italiano.

Eccovi quindi i vini selezionati con gli abbinamenti pensati:

Le Cave de Morgex “Le Glacier” pas dosè 100% Prié blanc –> Bruschetta con mousse di Merluzzo alle erbe aromatiche
Ciro Piccariello met. classico “Brut contadino” 100% Fiano d’Avellino –> Bocconcini di Mozzarella di Bufala campana
Olivini met. classico Lugana brut millesimato 2010 100% Trebbiano di Lugana –> Treccia di pasta sfoglia con Zucchine e Speck
De Bartoli met. classico “Terza via” 100% Grillo –> Pasta fresca con crema di Melanzane e Pancetta croccante
Orsolani Erbaluce di Caluso Gran Riserva Tradizione millesimato 2010 100% Erbaluce di Caluso –> Guazzetto di Pesce con Cozze e Gamberi

La serata è su prenotazione con inizio h.20:00 al costo di 40€ a persona.

(Visited 32 times, 6 visits today)