Breviario laico, al terzo posto

Breviario laico, al terzo posto

Abbiamo appreso con piacere che il presidente degli Stati Uniti sarà in Italia il prossimo 27 marzo. Digiuni come siamo delle acrobazie propedeutiche all’importante visita, ci è sembrato però che l’agenda degli incontri dell’illustre ospite presenti delle sfumature per lo meno discutibili sul piano diplomatico.

Vediamo: in primo luogo incontra il Papa il quale, pur essendo il rappresentante riconosciuto di tutto il cattolicesimo, rimane pur sempre il capo di uno Stato straniero. A seguire gli appuntamenti con il presidente della Repubblica italiana e, poi, con il presidente del Consiglio dei ministri, vale a dire il massimo istituto decisionale che è chiamato costituzionalmente a prendere decisioni in nome e per conto del popolo italiano. Amen.

P.Odalico

(Visited 29 times, 1 visits today)