Capetti dalle colonne de Il Piccolo, si alla curva del Voltini nerobianca

Capetti dalle colonne de Il Piccolo, si alla curva del Voltini nerobianca

Interessante fondo dell’ex assessore Luciano Capetti, sulle pagine de Il Piccolo del Cremasco, sulla questione curva del Voltini colorata di nero e bianco in onore del Crema 1908. Eccone il testo:

Perché è giusto colorare di nerobianco la curva nord? Per rispetto innanzi tutto al presidentissimo Pepo Voltini, a cui è intitolato lo stadio, e che è stato una figura nobile e storica del calcio cittadino. E poi per rispetto alla squadra che porta il nome della città di Crema che è la città anche dei tifosi della Pergolettese. Ma non è finita: è innegabile che il nuovo gruppo dirigente della società nerobianca stia onorando il calcio cittadino avendo messo in campo una bella squadra che ha portato più tifosi al Voltini, che si sta facendo onore bel suo campionato e che sta rilanciando il calcio a casa nostra. Se poi si pensa che i lavori di tinteggiatura sono a carico della società, è un altro punto d’onore per chi ci mette i soldi, a differenza delle centinaia di milioni di lire che qualche anno fa ci hanno obbligati a sborsare come Comune per adeguiate la sicurezza dello stadio: denari che abbiamo sborsato molto volentieri come amministrazione comunale. E poi diciamo la verità: quella curva è quella di tutti i tifosi locali, cremini compresi.

(Visited 25 times, 8 visits today)