Cena d’autunno di Emergency il 27 ottbre al Postiglione, come iscriversi

Cena d’autunno di Emergency il 27 ottbre al Postiglione, come iscriversi

Venerdì 27 ottobre presso il ristorante Postiglione di Rubbiano si tiene la Cena d’autunno di Emergency, una serata per sostenere i Programmi di Emergency  attraverso varie modalità: donazioni, attivando una donazione continuata a partire da 10 euro al mese e, naturalmente, aderendo alla nostra cena.

Costo 35 euro tutto compreso (vino rosso e bianco selezionato dal Postiglione, acqua e caffè inclusi). Iscrizioni entro il 23 ottobre telefonando o inviando un whatsapp a Lucia 348.0626554 oppure inserendo il vostro nome, cognome e scelta del menù (classic o vegan) QUI

Menu Classic

Flan di erbette con pappa al pomodoro e Torta salata con patate, porri e grana padano

Risotto con “pipeto” mantecato al salva, pepe nero e olio extravergine

Cosciotto di maialetto alle erbe fini con verdure spadellate

Meringata del Postiglione con salsa di uva fragola

——————————————————————————————-

Menu vegano

Parmigiana di melanzane con formaggio vegano e torta salata con patate e porri

Risotto al “pipeto” e tofu con pepe nero e olio extravergine

Polpettine vegane con polenta di Storo

Sorbetto di mela cotta con biscotto vegano

In Italia, Emergency ha offerto oltre 210.000 prestazioni (dato al 31 dicembre 2015).

Nel 2006 Emergency ha aperto in Sicilia, a Palermo, un Poliambulatorio per garantire assistenza sanitaria gratuita ai migranti, con o senza permesso di soggiorno, e a tutti coloro che ne abbiano bisogno. Un secondo Poliambulatorio ha iniziato le attività a Marghera (VE) a dicembre 2010; a luglio 2013 sono iniziate le attività del Poliambulatorio di Polistena (RC) e nel 2015 il Programma Italia si è ampliato con l’Ambulatorio a Castel Volturno (CE) e l’Ambulatorio a Napoli.
A metà dicembre 2012 Emergency ha aperto a Sassari uno Sportello di orientamento socio-sanitario, che a gennaio 2016 ha iniziato anche le attività come Ambulatorio.
I nostri ambulatori mobili portano assistenza sanitaria dove più c’è bisogno. Da luglio 2013, i nostri medici garantiscono assistenza sanitaria ai migranti che sbarcano sulle coste della Sicilia.
Due unità mobili offrono Informazione e prevenzione per le prostitute che lavorano nel casertano (dal 2014) e servizi di orientamento socio-sanitario a Bologna (dall’estate 2015).
A eccezione di alcune figure che garantiscono la continuità e l’organizzazione del servizio, lo staff del Programma Italia opera a titolo gratuito.

(Visited 55 times, 5 visits today)