Chi ha invitato Don Mercedes al convegno omofobo e i down in Danimarca

Chi ha invitato Don Mercedes al convegno omofobo e i down in Danimarca

Ebbene, ma chi ha invitato e perché don Mauro Inzoli, accusato di pedofilia dal Vaticano, era al convegno sulla famiglia (secondo qualcuno però un po’ troppo tendente verso l’omofobia) organizzato, sabato scorso, dalla Regione Lombardia a Milano?

Secondo il Corriere della Sera Inzoli è stato accreditato direttamente dalla segreteria del presidente del Consiglio Regionale. Maroni (che gli ha pure stretto la mano come si vede nella foto © Corriere della Sera/Photoviews) invece si dissocia e dichiara che se avesse saputo lo avrebbe fatto allontanare. Interpellato però dai microfoni di Radio 24, il diretto interessato Raffaele Cattaneo, tra le altre cose seduto una fila davanti a don Mercedes, si è difeso così: “Ho conosciuto don Inzoli tempo fa, quando era alla guida del Banco Alimentare, ma non l’ho invitato all’evento sulla centralità della famiglia tradizionale. Il convegno poi non era propriamente a invito su accredito, quindi magari il sacerdote, il quale per la cronaca è indagato, ma non è ancora stato condannato dalla magistratura si è presentato autonomamente“.

Comunque bisognerebbe chiedere a lui i motivi della sua presenza. Per la cronaca noi di Sussurrandom stiamo provando a contattare telefonicamente da giorni il prete, ma il suo telefonino squilla a vuoto. Il professor esteta Stefano Zecchi, vicino di posto del prelato cremasco, interpellato dal CorSera si è espresso così: “Non c’erano i posti assegnati e non conoscevo il mio vicino. E’ rimasto in silenzio tutto il tempo, applaudiva molto e alla fine ma ha parlato di una storia strana, del fatto che i bimbi down in Danimarca non esistono più perché non li fanno nascere”.

Ebbene, ma alla fine non potrebbe essere che semplicemente, don Mauro Inzoli, pur costretto a vivere sotto basso profilo dal Papa, alla fine, lontano dalle luci della ribalta, con meno potere e pathos, continui a bazzicare ambienti a lui noti?

Stefano Mauri

AGGIORNAMENTO: oggi 20 gennaio 2015 il quotidiano La Provincia ci attribuisce la fotografia anche se ne siamo lusingati ricordiamo che era chiaramente segnalata come presa dall’agenzia di stampa del Corriere della sera, che era pure linkata. Amici di Photowiev, ricordandovi che Sussurrandom è un blog senza scopo di lucro, in caso vogliate farvi pagare la fotografia mandate la fattura alla redazione del quotidiano La Provincia di Cremona. Grazie n.d.r

(Visited 155 times, 67 visits today)